Dentisti: mercato in ripresa, ma quali soluzioni finanziarie a sostegno della crescita?

Dentisti: mercato in ripresa, ma quali soluzioni finanziarie a sostegno della crescita?


Dopo diversi anni di crisi, il settore odontoiatrico sembra attraversare una nuova fase di ripresa.

La crisi economica, infatti, è stata responsabile della trasformazione delle priorità di spesa dei cittadini, riguardanti altri bisogni diversi dal ricorso a cure dentali adeguate.

Ad oggi però la domanda di prestazioni sembra essere in netto miglioramento. Tra il 2013 e il 2015 la spesa odontoiatrica nazionale ha evidenziato segni di ripresa, con previsioni molto positive per il 2017, anno in cui la crescita ipotizzata è di € 10,5 miliardi contro i 10 del 2014. (Analisi e ricerche Ernst & Young)

Il trend negativo degli anni precedenti sembra quindi essersi ridotto, grazie anche alla crescente competizione dei prezzi e, più in generale, del mercato. Diamo uno sguardo da vicino proprio alla composizione del mercato:

  • Il 95% della quota di mercato è detenuta da circa 59mila dentisti operanti in 32mila cliniche;
  • Il 3/4% della quota è detenuta dalle catene dentali, in forte espansione rispetto ai canali più tradizionali;
  • La parte residuale è composta dagli ambulatori odontoiatrici all’interno di strutture ospedaliere. (Analisi e ricerche Ernst & Young)

Oltre a questi dati, il settore odontoiatrico fa registrare performance positive anche dal punto di vista dei macchinari dentali. L’Italia, infatti, rappresenta uno dei maggiori poli di produzione di dispositivi medici per il dentale, con una crescita del 4,1% nel 2015. (Il mercato dentale italiano: attuali prospettive e trend evolutivi – Doctor Os)

Infine anche il mercato delle esportazioni ha subito un’impennata dal 2009, crescendo del 40% ed evidenziando l’apprezzamento a livello mondiale del Made in Italy. (Il mercato dentale italiano: attuali prospettive e trend evolutivi – Doctor Os)

In particolare nel 2016 la crescita si è così caratterizzata:

  • gli investimenti nel settore sono esplosi grazie ad una serie di fattori tra i quali la ripresa delle visite dentistiche, un aumento della spesa odontoiatrica e i benefici fiscali;
  • il valore di mercato di studi e laboratori è cresciuto del +7%, superando il 20% in alcuni ambiti come Radiologia, Cad-Cam e Riuniti;
  • la produzione italiana del settore nel 2016 è stata trainata principalmente dal mercato interno, facendo registrare un +6% rispetto al 2015 (Preview dello studio di settore UNIDI);

Tra i player presenti in Italia nel supporto finanziario delle PMI figurano degli operatori specializzati che sostengono anche le imprese che operano nel settore odontoiatrico. Uno di questi operatori è Banca IFIS, che con la divisione di Banca IFIS Impresa supporta le PMI ed i professionisti del settore odontoiatrico. I prodotti dedicati sono numerosi, con soluzioni flessibili pensate su misura per le imprese e le loro necessità.

I principali servizi offerti da Banca IFIS Impresa sono:

  • leasing e noleggio, sia beni strumentali (apparecchiature medicali), sia IT (pc e altri strumenti di lavoro), sia automotive
  • factoring (anticipo del credito commerciale che permette di ottenere maggiore liquidità per l’impresa)
  • finanziamenti a medio/lungo termine. 

Seguici su: fb  instgaram  youtube